Basi tecniche

Le basi tecniche servono alle casse pensioni per calcolare i loro impegni.

Il Consiglio di fondazione ha deciso di passare dalle basi tariffarie LPP 2010 alle attuali basi LPP 2015.

Le basi tariffarie contengono  dati probabilistici basati sull’osservazione dei rischi di decesso e invalidità nelle grandi casse pensioni, prevalentemente di diritto privato. I dati rilevati riguardano la probabilità di morire, restare invalidi, sposarsi, avere figli, ecc.

Anche la CPE partecipa al rilevamento e fornisce valori empirici per le basi LPP.

A cosa servono le basi tariffarie?

Sulla base delle probabilità rilevate, le casse pensioni calcolano le aliquote di conversione e i loro impegni soprattutto nei confronti dei beneficiari di rendite. Per questi calcoli non sono però sufficienti solo i dati probabilistici, ma occorre anche fissare un tasso tecnico per attualizzare le rendite future.  

Le basi tariffarie LPP vengono aggiornate ogni cinque anni. Le ultime basi LPP 2015 si basano sulle osservazioni del periodo 2010 - 2014. La CPE rivaluta i suoi impegni a partire da queste basi tariffarie.

Secondo le basi LPP 2015, nell’arco di cinque anni l’aspettativa di vita a 65 anni è salita di dieci mesi per gli uomini e di circa mezz’anno per le donne, portandosi rispettivamente a 19,8 e 21,9 anni. L’aumento della speranza di vita (calo della mortalità) causa un incremento degli impegni e una riduzione delle aliquote di conversione.

Tavole periodiche e generazionali

Riguardo alla speranza di vita si può distinguere tra tavole periodiche e tavole generazionali.

Le tavole periodiche non tengono conto del probabile aumento della speranza di vita. Per questo «rischio» le casse pensioni costituiscono un apposito ammortamento.

Le tavole generazionali usano invece un modello che include il futuro incremento della speranza di vita. Ogni anno di nascita ha così una speranza di vita diversa e anche un’altra aliquota di conversione.

Le basi tariffarie LPP possono essere calcolate sia come tavole periodiche che generazionali.

Basi della CPE

Dal 1° ottobre 2019 la CPE utilizza le basi tariffarie LPP 2015 (tavola generazionale) con un tasso tecnico del 2,0% (finora LPP 2010, tavola periodica, tasso tecnico 2,5%).  L’abbassamento del tasso tecnico dal 2,5% al 2,0% aumenta gli impegni nei confronti dei beneficiari di rendite. L’introduzione delle tavole generazionali provoca un ulteriore incremento, perché la speranza di vita calcolata risultata nettamente maggiore.

Evoluzione della speranza di vita a 65 anni uomini donne
Basi LPP 2015 (tavola periodica)
Basi LPP 2015 (tavola generazionale)
19.8
22.5
21.9
24.5
Basi LPP 2010 (tavola periodica) 18.9 21.4
Basi LPP 2005 (tavola periodica) 17.9 21.0