Chiusura annuale 2019 – eccellente anno borsistico

18.02.20

Nell’esercizio 2019 la CPE ha registrato un rendimento del 12,3% conseguendo così un’ottima performance. Quasi tutte le categorie d’investimento hanno contribuito a tale successo. Il grado di copertura della cassa di previdenza comune è così salito dal 104,4% a fine 2018 al 109,2% il 31 dicembre 2019.

Gli eccellenti risultati messi a segno dalle borse sono essenzialmente attribuibili alla nuova riduzione dei tassi. I continui programmi d’iniezione di liquidità da parte delle banche centrali non dovrebbero tranquillizzarci, ma indurci piuttosto alla prudenza. Questa politica accomodante non è infatti sostenibile e non durerà all’infinito.

Il Consiglio di fondazione ha pertanto deciso di impiegare una parte cospicua del rendimento ottenuto per rafforzare ulteriormente la situazione finanziaria della CPE. Il futuro rimane impegnativo, ma la CPE è ben armata per fronteggiarlo. Le rendite sono sicure e gli assicurati attivi beneficiano di piani di previdenza interessanti e di un livello elevato di tassi d’interesse che nel 2020 ammonteranno al 2,0%.

Qui trovate le cifre al 31 dicembre 2019. Il rapporto di gestione 2019 esce il 24 aprile 2020.