Lavorare dopo i 65 anni

Desiderate continuare a lavorare dopo i 65 anni?

Se dopo aver compiuto 65 anni continuate a lavorare presso il vostro datore di lavoro precedente, potete scegliere se percepire le prestazioni di vecchiaia o mantenere la previdenza presso la CPE. Le prestazioni di vecchiaia devono essere percepite al più tardi al momento della cessazione dell’attività lavorativa o del compimento dei 70 anni. 

Per maggiori informazioni sul mantenimento della previdenza consultare la scheda informativa «Mantenimento della previdenza per la vecchiaia in caso di attività lucrativa dopo i 65 anni».

Il modulo «Mantenimento della previdenza dopo 65 anni» sarà compilato dal datore di lavoro, che vi chiederà di firmarlo e lo invierà direttamente alla CPE.