Piani di previdenza

La CPE vi offre i seguenti piani di previdenza standard, che possono essere facilmente adeguati alle esigenze delle imprese e dei loro collaboratori:

  • «Comfort»
  • «Comfort plus»
  • «Dynamic»
  • «Dynamic plus»

Per permettere alle imprese di compensare la riduzione della rendita di vecchiaia risultante dall’abbassamento delle aliquote di conversione, la CPE offre dal 1° gennaio 2020 ulteriori piani di risparmio:

  • «Comfort II»
  • «Comfort plus II»
  • «Dynamic II»
  • «Dynamic plus II»

Questi piani si distinguono per l’obiettivo prefissato per le prestazioni di vecchiaia. I contributi e le prestazioni sono indicati nei seguenti piani modello.

Salario assicurato:
salario di base meno importo di coordinamento

Importo di coordinamento:
1/3 del salario annuo, ma al massimo rendita massima di vecchiaia AVS (sono possibili altre definizioni)

Prestazioni di rischio e contributi
In percentuale del salario assicurato

Variante 1
(standard)

Variante 2 Variante 3
Rendita d'invalidità 60% 65% 65%
Rendita per coniugi/conviventi 40% 40% 43%
Rendita per figli 12% 13% 13%
Contributo di rischio *
-termine di attesa rendita
 d'invalidità 12 mesi
-termine di attesa all'esonero
 dai contributi 12 mesi
1.0% 1.15% 1.2%
Contributo di rischio *
-termine di attesa rendita
 d'invalidità 24 mesi
-termine di attesa all'esonero
 dai contributi 12 mesi
0.9% 1.05% 1.1%
Contributo di rischio *
-termine di attesa rendita
 d'invalidità 24 mesi
-termine di attesa all'esonero
 dai contributi 24 mesi
0.8% 0.95% 1.0%
*Tenendo conto dello sconto temporaneo dello 0.8% del salario assicurato

Dal 1° gennaio 2020 la CPE concede un ulteriore ribasso di 0,55 punti percentuali sui contributi di rischio peraltro già molto bassi. Nell’esempio della variante 1 con un termine di attesa di 12 mesi, il contributo di rischio scende così allo 0,45%.

Contributi di risparmio in percentuale del salario assicurato
Età Comfort Comfort plus Dynamic Dynamic plus
18 - 24 - - - -
25 - 29 10.0% 11.0% 11.0% 12.0%
30 - 34 10.0% 11.0% 12.0% 13.0%
35 - 39 13.0% 14.0% 14.0% 15.5%
40 - 44 13.0% 14.0% 16.0% 17.5%
45 - 49 20.0% 22.0% 19.0% 21.0%
50 - 54 20.0% 22.0% 22.0% 24.0%
55 - 59 23.0% 25.5% 26.0% 28.5%
60 - 63 23.0% 25.5% 30.0% 33.0%
64 - 65 23.0% 25.5% 18.0% 19.5%
Media
(25 - 65)
16.5% 18.125% 18.45% 20.225%
Sono possibili altri contributi di risparmio.
Nuovi piani di previdenza dal 1.1.2020: contributi di risparmio in percentuale del salario assicurato
Età Comfort II Comfort plus II Dynamic II Dynamic plus II
18 - 24 - - - -
25 - 29 11.5% 12.5% 12.5% 13.5%
30 - 34 11.5% 12.5% 13.5% 15.0%
35 - 39 14.5% 16.0% 16.0% 17.5%
40 - 44 14.5% 16.0% 18.0% 20.0%
45 - 49 22.5% 25.0% 21.5% 23.5%
50 - 54 22.5% 25.0% 25.0% 27.0%
55 - 59 26.0% 29.0% 29.5% 32.0%
60 - 63 26.0% 29.0% 34.0% 37.5%
64 - 65 26.0% 29.0% 20.5% 22.0%
Media (25 - 65) 18.625% 20.625% 20.913% 22.863%
Sono possibili altri contributi di risparmio    

Per finanziare le perdite di conversione derivanti dalla differenza tra le aliquote di conversione necessarie dal punto di vista attuariale e quelle regolamentari, i datori di lavoro prestano un contributo supplementare a partire dal 1o gennaio 2020 pari allo 0,55% della somma salariale assicurata.

Aliquote di conversione (AC) con periodi transitori
Età AC attuale 1.10.2020 1.10.2021 1.10.2022 1.10.2023 1.10.2024
58 4.70% 4.60% 4.50% 4.41% 4.31% 4.21%
59 4.80% 4.71% 4.61% 4.51% 4.41% 4.31%
60 4.90% 4.81% 4.72% 4.62% 4.51% 4.41%
61 5.05% 4.92% 4.83% 4.73% 4.62% 4.52%
62 5.20% 5.07% 4.94% 4.84% 4.74% 4.63%
63 5.35% 5.22% 5.09% 4.96% 4.86% 4.75% 
64 5.50% 5.37% 5.24% 5.11% 4.98% 4.87% 
65 5.65% 5.53% 5.39% 5.26% 5.13% 5.00%
66 5.80% 5.69% 5.56% 5.42% 5.28% 5.15%
67  5.95% 5.85% 5.72% 5.58% 5.44% 5.30%
68 6.15% 6.01% 5.89% 5.76% 5.61% 5.46%
69 6.35% 6.22% 6.08% 5.94% 5.79%  5.64%
70 6.60% 6.45% 6.29% 6.14% 5.98% 5.83%

I valori si applicano alla rendita di vecchiaia target (= rendita versata quando il grado di copertura si attesta tra il 100% e 119,9%).